Convertitore: date del calendario, di nascita, in numerali romani

Convertire date di calendario in numeri romani

Scopri come convertire le date del calendario (compleanno, matrimonio, anniversario) ai numeri romani. Convertire ogni componente di una data separatamente, mese (1 - 12), giorno (1 - 31) e anno come numeri:

1: Scomposizione di numero arabo in sottogruppi;

2: Convertire ogni sottogruppo in numeri romani;

3: Costruire il numero romano.

Le ultime date solari trasformate in numerali romani

27-giu-1972 = XXVII - VI - MCMLXXII18 feb, 11:49 UTC (GMT)
31-gen-1018 = XXXI - I - MXVIII18 feb, 11:49 UTC (GMT)
07-ott-2008 = VII - X - MMVIII18 feb, 11:49 UTC (GMT)
17-nov-2017 = XVII - XI - MMXVII18 feb, 11:49 UTC (GMT)
14-ott-1628 = XIV - X - MDCXXVIII18 feb, 11:49 UTC (GMT)
09-nov-1878 = IX - XI - MDCCCLXXVIII18 feb, 11:49 UTC (GMT)
18-ago-2065 = XVIII - VIII - MMLXV18 feb, 11:48 UTC (GMT)
13-dic-1948 = XIII - XII - MCMXLVIII18 feb, 11:48 UTC (GMT)
16-apr-8 = XVI - IV - VIII18 feb, 11:48 UTC (GMT)
23-mag-1940 = XXIII - V - MCMXL18 feb, 11:48 UTC (GMT)
02-giu-2017 = II - VI - MMXVII18 feb, 11:48 UTC (GMT)
19-gen-1856 = XIX - I - MDCCCLVI18 feb, 11:48 UTC (GMT)
14-ott-2017 = XIV - X - MMXVII18 feb, 11:48 UTC (GMT)
date convertiti, vedi altro...

Il gruppo di numeri romani utilizzati nella scrittura dei dati

  • I = 1 (uno); V = 5 (cinque);

  • X = 10 (dieci); L = 50 (cinquanta);

  • C = 100 (cento);

  • D = 500 (cinquecento);

  • M = 1.000 (mille);

    • Per date scritte nel futturo:
    • (*) V = 5.000 o |V| = 5.000 (cinquemila); vedi sotto perché preferiamo: (V) = 5.000.

    • (*) X = 10.000 o |X| = 10.000 (diecimila); vedi sotto perché preferiamo: (X) = 10.000.

Nota 1: (*) Questo numero è stato scritto sia con un overline (una barra sopra il numero) o tra due linee verticali (due barre verticali).

Nota 2: (*) Preferiamo invece scrivere questi numeri più grandi tra parentesi "()" poiché è più accessibile agli utenti di computer. E d'altra parte evita qualsiasi confusione tra la linea verticale "|" e il numero romano "I" (uno).

  • Quindi, (V) = 5.000 e (X) = 10.000.

Nota 3: (*) All'inizio, i romani non utilizzavano numeri più grandi di 3.999, non avendo una rappresentazione per i numeri:

  • 5.000 = (V), 10.000 = (X), 50.000 = (L), 100.000 = (C), 500.000 = (D), 1.000.000 = (M).

Essi sono stati aggiunti più tardi e per loro utilizzavano varie annotazioni, non necessariamente quelle sopra. Così, all'inizio, il numero massimo che poteva essere scritto con i numeri romani era:

  • MMMCMXCIX = 3.999.

Regole di scrittura dei numeri romani, sommario: