Quarta regola - I simboli che vengono sottratti dai valori più grandi nella notazione sottrattiva in numeri romani

Introduction

  • Questa regola è un'aggiunta alla terza regola, la regola della sottrazione; lo trattiamo separatamente poiché è importante che tu lo capisca correttamente.
  • Ricorda i principali numeri romani, quelli che sono stati usati per costruire tutti gli altri? Li useremo in un attimo, quindi scriviamoli: I (uno, 1), V (cinque, 5), X (dieci, 10), L (cinquanta, 50), C (cento, 100), D (cinquecento, 500), M (mille, 1.000 ), (V) (cinquemila, 5.000), (X) (diecimila, diecimila), (L) (cinquantamila, 50.000), (C) (centomila, 100.000), (D) (cinquecentomila, 500.000), (M) (un milione, 1.000.000).
  • I Romani, di regola, stavano piazzando un numero di valore minore di fronte a un altro più grande (vicino a sinistra) per diminuire il valore di quello più grande. V'è una serie di semplici regole che devono essere ricordate, vedere sotto.

Quali numeri sono stati autorizzati a essere sottratti e come?

  • Numeri V (cinque, 5), L (cinquanta, 50), D (cinquecento, 500), (V) (cinquemila, 5.000), (L) (cinquantamila, 50.000), (D) (cinquecentomila, 500.000) non potevano essere usati per diminuire il valore.
  • I (uno, 1) potrebbe essere posizionato solo di fronte a V (cinque, 5) o X (dieci, 10).
    • Gli unici nuovi numeri che otteniamo sottraendo I da V o X sono:
    • V - I = IV = 5 - 1 = 4 (quattro);
    • X - I = IX = 10 - 1 = 9 (nove).
  • X (dieci, 10) potrebbe essere posizionato solo di fronte a L (cinquanta, 50) o C (cento, 100).
    • Gli unici nuovi numeri che otteniamo sottraendo X da L o C sono:
    • L - X = XL = 50 - 10 = 40 (quaranta);
    • C - X = XC = 100 - 10 = 90 (novanta).
  • C (cento, 100) potrebbe essere posizionato solo di fronte a D (five hundred, 500) o M (mille, 1.000).
    • Gli unici nuovi numeri che otteniamo sottraendo C da D o M sono:
    • D - C = CD = 500 - 100 = 400 (quattrocento);
    • M - C = CM = 1.000 - 100 = 900 (novecento);
  • M (mille, 1.000) potrebbe essere posizionato solo di fronte a (V) (cinquemila, 5.000) o (X) (dieci mila, 10.000).
    • Gli unici nuovi numeri che otteniamo sottraendo M da (V) o (X) sono:
    • (V) - M = M(V) = 5.000 - 1.000 = 4.000 (quattro mila);
    • (X) - M = M(X) = 10.000 - 1.000 = 9.000 (novemila).
  • ... E così via, spero che tu abbia avuto l'idea ...

Esempi:

  • 99 è scritto come: 99 = 90 + 9 = (100 - 10) + (10 - 1) = (C - X) + (X - I) = XC + IX = XCIX e non IC (quindi non ci è permesso sottrarre I da C per ottenere 99).
  • 95 è scritto come: 95 = 90 + 5 = (100 - 10) + 5 = (C - X) + V = XC + V = XCV, and not VC (quindi non ci è permesso sottrarre V da C per ottenere 95).
  • E dagli esempi sopra abbiamo appena fatto un'anteprima della prossima regola, quella dell'addizione dei numeri :-).

Regole di scrittura dei numeri romani, sommario:

I. La prima regola - il gruppo dei simboli di base nella scrittura romana

II. La seconda regola - della ripetizione dei numerali

III. La terza regola - della sottrazione

IV. Quarta regola - dell'ordine di grandezza del numerale utilizzato nella sottrazione

V. La quinta regola - dell'addizione

VI. La sesta regola - della scomposizione dei numeri


Esempi di trasformazione dei numeri arabi in numeri romani


Le cifre e i numeri romani da 1 a 100

Le cifre e i numeri romani da 1 a 1000