Il numero romano XCL è valido? Validatore di numeri romani. Come convertire CXL? Scrivilo come un numero arabo. Trasforma il numero scritto con le lettere (simboli) del sistema numerico romano in un numero scritto con le solite cifre arabe

Il numero romano inserito, XCL, è valido o no?

1. I numeri romani utilizzati per effettuare la conversione:

X = 10; L = 50; C = 100;

» Le regole di scrittura di base dei numeri romani


I numeri e i gruppi di numeri scritti in notazione sottrattiva devono essere scritti da sinistra a destra, in ordine decrescente, in base al loro valore, dall'alto verso il basso. Alcuni simboli (lettere) possono essere ripetuti fino a 3 volte di seguito: I, X, C, M, (X), (C), (M).


Un gruppo di numeri romani scritti in notazione sottrattiva = un gruppo di due numeri (due lettere), uno di valore inferiore che precede un altro di valore maggiore. Gli unici gruppi sottrattivi ammessi sono questi: IV, IX, XL, XC, CD, CM, M(V), M(X), (X)(L), (X)(C), (C)(D), (C)(M). Per calcolare il valore di un gruppo sottrarre il valore del primo simbolo dal valore del secondo.
» La notazione sottrattiva nella scrittura dei numeri romani


Un gruppo di numeri romani scritti in notazione additiva = un gruppo di due o più numeri (lettere), di valore uguale o ordinati in ordine decrescente, in base al loro valore, dall'alto al basso. Per calcolare il valore del gruppo, somma i valori dei simboli che compongono il gruppo.
» La notazione additiva nella scrittura dei numeri romani


2. I gruppi di numeri scritti in notazione sottrattiva:

XCL


XC = C - X = 100 - 10 = 90;


XCL non è un numero romano valido.

3. Perché il numero romano non è valido?

XCL: Il numero L ( = 50) non può essere scritto dopo un gruppo di numeri in notazione sottrattiva, XC ( = 90), dello stesso intervallo di valori (10 - 90).


4. Correggi o rimuovi (alcuni) i simboli evidenziati:

XCL


Invece,
Come convertire il numero romano:
CXL
scritto come numero arabo
(i numeri che usiamo ogni giorno)

1. I numeri romani utilizzati per effettuare la conversione:

X = 10; L = 50; C = 100;

» Le regole di scrittura di base dei numeri romani


CXL è un numero romano valido.

CXL rispetta tutte le regole di scrittura dei numeri romani.


2. Identificare i gruppi di simboli scritti in notazione sottrattiva.

Identifica e calcola il valore di ciascun gruppo di due simboli qualsiasi (due lettere qualsiasi) scritti in notazione sottrattiva:

CXL


XL = L - X = 50 - 10 = 40;


3. Calcola il valore del numero romano.

Somma tutti i valori dei singoli numeri romani e dei gruppi di numeri scritti in notazione sottrattiva:

CXL =


C + XL =


100 + 40 =


140

Controllare il risultato (invertire il processo).
Come convertire il numero 140

1. Suddividi il numero in sottogruppi di valore posizionale (scomponilo):

140 =


100 + 40;


2. Converti ogni sottogruppo:

100 = C;


40 = 50 - 10 = L - X = XL;


3. Costruisci il numero romano:

140 =


100 + 40 =


C + XL =


CXL

XCL non è un numero romano valido.

Invece questo numero romano è valido:
CXL = 140

CXL
scritto come numero arabo
(i numeri che usiamo ogni giorno)

CXL è un gruppo di numeri scritti in notazione additiva e sottrattiva.


Convalida e converti i numeri romani in numeri arabi

Scopri come convertire i numeri romani in numeri arabi:

Identifica e calcola il valore di ogni gruppo di numeri scritti in notazione sottrattiva.

Calcola il numero arabo: somma tutti i valori dei singoli numeri romani (scritti in notazione additiva) e dei gruppi di numeri scritti in notazione sottrattiva.

Gli ultimi numeri romani convalidati e convertiti che sono stati scritti come numeri arabi

Il numero romano XCL è valido o no? È uguale a 140 quando è scritto come numero arabo? 24 Giugno, 13:13 CET (UTC +1)
Il numero romano (X)(V)DCCXXXIII è valido o no? È uguale a 15.733 quando è scritto come numero arabo? 24 Giugno, 13:13 CET (UTC +1)
Il numero romano (M)(X)MMMLI è valido o no? È uguale a 1.013.051 quando è scritto come numero arabo? 24 Giugno, 13:13 CET (UTC +1)
Il numero romano (C)(L)(V)MMCVIII è valido o no? È uguale a 157.108 quando è scritto come numero arabo? 24 Giugno, 13:13 CET (UTC +1)
Il numero romano (C)(L)(X)(X)(X)M(V)CDLVIII è valido o no? È uguale a 184.458 quando è scritto come numero arabo? 24 Giugno, 13:13 CET (UTC +1)
Il numero romano (L)MMMXLIV è valido o no? È uguale a 53.044 quando è scritto come numero arabo? 24 Giugno, 13:13 CET (UTC +1)
Il numero romano (C)(C)CCXLIX è valido o no? È uguale a 200.249 quando è scritto come numero arabo? 24 Giugno, 13:13 CET (UTC +1)
Il numero romano LXXXVIICDI è valido o no? È uguale a 486 quando è scritto come numero arabo? 24 Giugno, 13:13 CET (UTC +1)
Il numero romano M(V)CCCXLVII è valido o no? È uguale a 4.347 quando è scritto come numero arabo? 24 Giugno, 13:13 CET (UTC +1)
Il numero romano (X)(X)(X)(V)MMCCXLVIII è valido o no? È uguale a 37.248 quando è scritto come numero arabo? 24 Giugno, 13:13 CET (UTC +1)
Il numero romano (M)(M)(X)MMCCXXVI è valido o no? È uguale a 2.012.226 quando è scritto come numero arabo? 24 Giugno, 13:13 CET (UTC +1)
Il numero romano (C)CCXLI è valido o no? È uguale a 100.241 quando è scritto come numero arabo? 24 Giugno, 13:13 CET (UTC +1)
Il numero romano (D)(C)(C)(X)MCMLXXXV è valido o no? È uguale a 711.985 quando è scritto come numero arabo? 24 Giugno, 13:13 CET (UTC +1)
Tutti i numeri romani convalidati, convertiti e scritti come numeri arabi

Il gruppo dei simboli di base nella scrittura romana

Le cifre (i numeri, i numerali) romane importanti, simboli sulla base dei quali si costruiscono il resto dei numeri nella scrittura romana, sono:
  • I = 1 (uno); V = 5 (cinque);

  • X = 10 (dieci); L = 50 (cinquanta);

  • C = 100 (cento);

  • D = 500 (cinquecento);

  • M = 1.000 (mille); (*)

    • Per numeri più grandi:

    • (*) V = 5.000 o |V| = 5.000 (cinquemila); vedi sotto perché preferiamo: (V) = 5.000.

    • (*) X = 10.000 o |X| = 10.000 (diecimila); vedi sotto perché preferiamo: (X) = 10.000.

    • (*) L = 50.000 o |L| = 50.000 (cinquantamila); vedi sotto perché preferiamo: (L) = 50.000.

    • (*) C = 100.000 o |C| = 100.000 (centomila); vedi sotto perché preferiamo: (C) = 100.000.

    • (*) D = 500.000 o |D| = 500.000 (cinquecentomila); vedi sotto perché preferiamo: (D) = 500.000.

    • (*) M = 1.000.000 o |M| = 1.000.000 (un milione); vedi sotto perché preferiamo: (M) = 1.000.000.

(*) Questi numeri sono stati scritti con un overline (una barra sopra) o tra due linee verticali. Invece, preferiamo scrivere queste grandi numeri tra parentesi, vale a dire: "(" e ")", perché:

  • 1) rispetto al overline - è più facile per gli utenti di computer aggiungere parentesi attorno a una lettera piuttosto che aggiungere la linea superiore ad essa e
  • 2) rispetto alle linee verticali - evita ogni possibile confusione tra la linea verticale "|" e il numero romano "I" (1).

(*) Una linea sopra il simbolo (una barra sopra il simbolo), due linee verticali o due parentesi attorno al simbolo indicano "1.000 volte". Vedi sotto...

Logica dei numeri scritti tra parentesi: (L) = 50.000; la regola è che il numero iniziale, nel nostro caso, L, è stato moltiplicato per 1.000: L = 50 => (L) = 50 × 1.000 = 50.000.

(*) All'inizio i Romani non usavano numeri più grandi di 3.999; di conseguenza non avevano simboli nel loro sistema per questi numeri più grandi, sono stati aggiunti in seguito e per loro sono state usate varie notazioni diverse, non necessariamente quelle che abbiamo appena visto sopra.

Quindi, inizialmente, il numero più grande che poteva essere scritto usando numeri romani era:

  • MMMCMXCIX = 3.999.